VERBI VEnice Research BIbliography

Risorse di VERBI

Sfriso, A., Facca, C., & Ceoldo, S. (2004). Growth and production of cymodocea nodosa (ucria) ascherson in the venice lagoon. Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2002 Results, II, 229–236. 
Added by: Dott. Alessandro Meggiato (28/05/2014 16:19:11)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Sfriso2004
Invia la risorsa per email ad un amico
View all bibliographic details
Categorie: General
Keywords: biologia, extend abstract corila, metabolismo, processi ambientali - Environmental Processes
Creatori: Ceoldo, Facca, Sfriso
Collezione: Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2002 Results
Visualizzazioni: 1/161
Indice di Visite: 22%
Indice di Downloads: 20%
Indice di Popolarità: 20.5%
Allegati     [0/41]
Abstract     
L’accrescimento e la produzione di Cymodocea nodosa (Ucria) Asher. sono stati studiati con frequenza mensile e bimensile in una stazione posta nella bocca di Lido allo scopo di quantificare le variazioni di biomassa e la produzione primaria su base annuale.

La biomassa media totale (3.01±1.09 kg WW m-2), composta da getti fogliari (37%), rizomi/radici (53%) e parti morte (10%) è variata tra 1.96 (aprile) e 5.27 (agosto) kg WW m-2. Il minimo numero di getti fogliari (747 germogli m-2) è stato campionato in dicembre e il massimo (1860 germogli m-2 ) in giugno mentre la loro altezza è variata tra 13.9 cm in aprile e 98.4 cm in agosto. Ogni germoglio mediamente presentava 2.2±0.9 foglie con un massimo di 3.6 in agosto e un minimo di 1.1 in febbraio-marzo. Di conseguenza l’indice di area fogliare (LAI) è variato tra ca. 0.5 m m-2 (marzo) e 14.4 m m-2 (settembre), mentre il valore medio è stato di 4.4±5.2 m m-2.

L’accrescimento di ogni germoglio su base annuale è stato di ca. 1.95 cm d-1 con un massimo di 7.87 cm d-1 in luglio. L’accrescimento annuale delle foglie corrispondeva a ca. 10554 m m-2 e a una biomassa di ca. 13.7 kg WW m-2. A questa deve essere aggiunta la produzione annuale dei rizomi valutata in ca. 1.6 kg WW m-2. Pertanto la produzione totale netta di Cymodocea è stata di ca. 15.3 kg WW m-2.

L’analisi delle concentrazioni di azoto è fosforo nei tessuti di Cymodocea hanno evidenziato che il fosforo presentava valori potenzialmente limitanti la crescita (<2 mg g-1) durante il massimo accrescimento delle piante, tra luglio e settembre. Tuttavia l’analisi dei nutrienti condotta separatamente dalla 1a (più giovane) alla 4a (più vecchia) foglia ha evidenziato che nelle prime due foglie non c’era mai alcuna limitazione. Invece le altre due foglie, ormai completamente sviluppate e prossime alla caduta, presentavano concentrazioni di nutrienti progressivamente minori. Sia l’azoto che il fosforo, prima della perdita delle foglie vengono infatti translocati nelle parti in crescita.

Results of monthly samplings during one year (July 2001-July 2002) have shown that the biomass of Cymodocea nodosa (Ucria) Asher. ranged from ca. 1.96 (April) to 5.27 (August) kg WW m-2 with a mean biomass of 3.01± 1.09 kg WW m-2. On average the total biomass was composed by shoots (37%), roots-rhizomes (53%) and dead parts (10%). The mean shoot number ranged from 747 shoots m-2 in December to 1860 shoots m-2 in June while the mean shoot height was 13.9 cm in April and 98.4 cm in August. The number of leaves ranged between 3.6 (August) and 1.1 (February-March) with a mean of 2.2±0.9 per shoot. It means that the mean number of lives per square meter was 2564±1715. As a consequence the leaf area index (LAI) measured in one face ranged between 14.4 m m-2 in September and 0.5 m m-2 in March, displaying a mean value of 4.4±5.2 m m-2. 

On a yearly basis each shoot increased ca. 1.95 cm d-1, peaking in July with 7.87 cm d-1. That growth corresponded to a leaf growth of ca. 10554 m m-2 y-1, accounting for ca. 13720 g WW m-2. The roots-rhizomes production was ca. 1.6 kg WW m-2. On the whole the net production of Cymodocea was ca. 15.3 kg WW m-2.

By considering the nutrient quota in the seagrass tissues only phosphorus was slightly below the critical value (ca. 2 mg g-1) in both roots-rhizomes and shoots in July and September, during the highest biomass growth. However, the nutrient analyses performed separately, proceeding from the 1th (the youngest) to the 4th (the oldest) leaf showed that also phosphorus in the first two leaves was never below the critical value. In contrast the 3rd and possibly the 4th leaf showed decreasing nutrient concentrations. That was explained by the translocation of nutrients to the growing parts of the shoots after the oldest leaves had reached their maximum height.


Added by: Dott. Alessandro Meggiato  
wikindx 4.2.2 ©2014 | Risorse totali: 298 | Database queries: 59 | Esecuzione Script: 0.43623 secs | Stile: American Psychological Association (APA) | Bibliografia: VERBI Bibliografia Principale