VERBI VEnice Research BIbliography

Risorse di VERBI

Piana, M., & Restiani, F. (2007). Systems for the protection of single buildings from high tides. Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2005 Results, V, 37–49. 
Added by: Dott. Alessandro Meggiato (28/05/2014 16:19:31)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Piana2007
Invia la risorsa per email ad un amico
View all bibliographic details
Categorie: General
Keywords: acqua alta high water, architettura e beni culturali - Architecture and Cultural Heritage, extend abstract corila, intonaci storici
Creatori: Piana, Restiani
Collezione: Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2005 Results
Visualizzazioni: 2/207
Indice di Visite: 28%
Indice di Downloads: 71%
Indice di Popolarità: 60.25%
Allegati     [1/143]
Abstract     
Dalla seconda metà del XX secolo, certamente sotto lo stimolo dall’aumento progressivo sia della frequenza che della sempre maggiore altezza raggiunta dalle acque alte, e grazie alle nuove disponibilità offerte dalla tecnica sono apparsi sistemi di difesa di singoli edifici dalle invasioni mareali: dalle vasche sottopavimentali in calcestruzzo armato, con risvolti inglobati nelle pareti o adagiati ad esse, a quelle o con giunti elastici di collegamento parete-vasca, fino ai più recenti impianti basati sulla depressione della falda d’acqua superficiale. Si tratta di interventi ancora relativamente contenuti quanto a numero, ma destinati a diffondersi anche dopo la futura regolazione generale delle maree dell’intera laguna, quantomeno negli edifici con pavimentazioni di pianterreno poste ad una quota inferiore ai +100-110 centimetri sul medio mare.
Dopo una ricognizione archivistica dei principali e più interessanti interventi compiuti, seguita da una classificazione delle tipologie riscontrate, sono stati individuati alcuni casi emblematici e particolarmente significativi, ricostruiti nelle loro vicende progettuali e realizzative: dalla cripta di San Marco al chiostro di Sant’Apollonia, al Duomo di San Donato di Murano, al Refettorio d’Estate nel convento dei Frari a San Polo, a Ca’ Pesaro.
La comparazione dei diversi sistemi, valutata in relazione alla loro influenza sulle caratteristiche costruttive e sul comportamento strutturale delle fabbriche e alla loro compatibilità con la sostanza materiale e con i valori dell’architettura, consentirà di individuare gli eventuali aggiornamenti tecnologici possibili e di offrire indicazioni metodologiche per i futuri interventi.

Since the second half of the XX century, under the stimulus of the progressive increase of both the frequency and the height of the acque alte (high tides), and thanks to the new technical resources available, systems for the protection of buildings from the tides have appeared: from reinforced concrete tanks under the floors, with edges included in the walls or flush against them, to tanks equipped with elastic wall-tank linkage joints, to the most recent plants, whose concept is based on the depression of the surface water table. There have not been many of these interventions as yet, but their numbers shall increase also after the implementation of the future general regulation of the tides in the whole lagoon, at least in buildings whose ground floor lies at a height of less than 100-110 centimetres above the average sea level.

After examining the archives of the main and most interesting actions taken, and after having classified the main types of action found, some exemplary and significant cases were identified and their planning and implementation reconstructed: from St. Mark’s crypt to St. Apollonia’s cloister, to the Duomo of San Donato di Murano, to the Summer Mess Hall in the Frari convent in San Polo, in Ca’ Pesaro.
The comparison between the different systems, assessed with regard to their influence on the building characteristics and structural behaviour and to their compatibility with the material substance and architectural values, shall make it possible to identify the possible technological updates, if any, and to glean methodological directions for future interventions.


Added by: Dott. Alessandro Meggiato  
wikindx 4.2.2 ©2014 | Risorse totali: 298 | Database queries: 58 | Esecuzione Script: 0.256 secs | Stile: American Psychological Association (APA) | Bibliografia: VERBI Bibliografia Principale