VERBI VEnice Research BIbliography

Risorse di VERBI

Tambroni, N., & Seminara, G. (2007). Long term net exchange of sand through venice inlets: Part II. Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2005 Results, V, 375–387. 
Added by: Dott. Alessandro Meggiato (28/05/2014 16:19:51)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Tambroni2007
Invia la risorsa per email ad un amico
View all bibliographic details
Categorie: General
Keywords: extend abstract corila, idrodinamica, modelli di previsione e gestione - forecasting and management models, modello fisico, processi ambientali - Environmental Processes
Creatori: Seminara, Tambroni
Collezione: Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2005 Results
Visualizzazioni: 2/189
Indice di Visite: 25%
Indice di Downloads: 26%
Indice di Popolarità: 25.75%
Allegati     [0/54]
Abstract     
Nel caso in cui una laguna abbia più di un’apertura possono scaturire interazioni tra le bocche per cui l’idrodinamica ed il trasporto di sedimenti in ognuna di esse sia dipendente anche dalle caratteristiche delle altre. Nel seguente lavoro si riferisce di uno studio recente [Tambroni & Seminara, 2006] in cui tale effetto è stato studiato modellando la laguna di Venezia come un singolo bacino collegato al mare attraverso tre canali rettilinei. I risultati suggeriscono che le caratteristiche generali della dipendenza temporale dello scambio netto di sabbie e la stima del volume totale di sabbie perse ogni anno dalla laguna di Venezia non sono significativamente alterate dalle interazioni tra le bocche. Tuttavia in queste valutazioni si è trascurato un importante meccanismo, ovvero la capacità del moto ondoso di caricare di sedimenti le correnti mareali entranti in laguna oltre la loro capacità di trasporto, ciò nel corso di eventi intensi in cui il frangimento delle onde induce forte risospensione. Nel presente lavoro si propone una stima del ruolo di tale meccanismo schematizzando il moto nella fase di flusso come piano ed irrotazionale, e risolvendo l’equazione di avvezione-diffusione per la concentrazione di sabbia nella regione di mare prossima alle bocche. I risultati dimostrano che l’eccesso di sabbie risospese dal moto ondoso, trasportato dalle correnti mareali in fase di flusso, non riesce a raggiungere la laguna interna bensì sedimenta nella regione esterna prossima alle bocche.

In the presence of multiple inlets, interactions may occur whereby hydrodynamics and sediment transport in each inlet may also be affected by variations occurring at the other inlets. Here, we report a recent investigation [Tambroni & Seminara, 2006] of the above effects, modelling Venice Lagoon as a single basin connected to the sea through three straight rectangular channels.
Results suggest that the general features of the temporal dependence of the net sand exchange and the total volume of the yearly loss of sand from Venice Lagoon are not significantly altered by inlet interactions. Hence, in the absence of an excess supply from the sea, the yearly loss of sand through Venice inlets is still an order of magnitude smaller than the total sediment loss usually claimed. We also show that, at least in the short term, this estimate is only slightly affected by the sand supply from wave resuspension in the far field whose effect is simply to store sediments in the near inlet region. This is done by modelling the flood flow in the near inlet region as a two-dimensional irrotational plane flow and coupling the hydrodynamics with the transport of suspended sediments, evaluated through the solution of an advection-diffusion equation for sand concentration.


Added by: Dott. Alessandro Meggiato  
wikindx 4.2.2 ©2014 | Risorse totali: 298 | Database queries: 59 | Esecuzione Script: 0.31214 secs | Stile: American Psychological Association (APA) | Bibliografia: VERBI Bibliografia Principale