VERBI VEnice Research BIbliography

Risorse di VERBI

Micheletti, C., Critto, A., Pastres, R., Tagliapietra, D., Volpi Ghirardini, A., & Gottardo, S., et al. (2008). Environmental quality indexes for the lagoon of venice. Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2006 Results, VI, 263–268. 
Added by: Dott. Alessandro Meggiato (28/05/2014 16:19:55)
Tipo di Risorsa: Articolo di Rivista
Chiave di citazione BibTeX: Micheletti2008
Invia la risorsa per email ad un amico
View all bibliographic details
Categorie: General
Keywords: biodiversità - Biodiversity, extend abstract corila, processi ambientali - Environmental Processes
Creatori: Bisol, Chiarato, Ciavatta, Critto, Gottardo, Losso, Marcomini, Micheletti, Pastres, Tagliapietra, Volpi Ghirardini, Zanon
Collezione: Scientific Research and Safeguarding of Venice, Corila Research Program 2006 Results
Visualizzazioni: 2/191
Indice di Visite: 25%
Indice di Downloads: 29%
Indice di Popolarità: 28%
Allegati     [0/58]
Abstract     
La direttiva quadro sulle acque (WFD) richiede la valutazione integrata dello stato ecologico delle acque superficiali, incluse le lagune costiere quali acque di transizione. Nelle lagune costiere caratterizzate da acque poco profonde come la laguna di Venezia, i sedimenti giocano un ruolo fondamentale nel determinare lo stato ecologico, in quanto supportano la biodiversità fornendo un habitat per molte specie animali e vegetali, ma allo stesso tempo costituiscono una sorgente secondaria di contaminanti. In accordo al ruolo determinante dei sedimenti nella valutazione della qualità ambientale delle lagune costiere, e tenendo conto della necessità di implementare la WFD anche in questi ambienti complessi, è stata sviluppata una procedura per la valutazione integrata della qualità dei sedimenti della laguna di Venezia, sulla base degli approcci Weightof-Evidence (WoE) e TRIAD. Sulla base dell’approccio TRIAD, sono state considerate informazioni riguardanti tre categorie: l’esposizione ai contaminanti, la tossicità dei sedimenti e la biodiversità. Al fine di ottenere una classificazione adeguata dello stato ecologico dei corpi idrici lagunari, le informazioni sono state integrate utilizzando 5 indici: i) contaminazione del sedimento, ii) bioaccumulo di inquinanti organici ed inorganici in organismi bentonici, iii) bioaccumulo di inquinanti organici lungo la rete trofica lagunare, iv) tossicità del sedimento, e v) biodiversità macrobentonica. I punteggi medi degli indici, calcolati in ogni corpo idrico lagunare, sono stati analizzati statisticamente (analisi uni e multivariata) per identificare le correlazioni fra i 5 indici, e riportati su una mappa GIS per identificare la presenza di pattern nella distribuzione spaziale e la coincidenza dei risultati degli indici nei singoli corpi idrici.

The Water Framework Directive (WFD) requires the integrated evaluation of the ecological status of surface waters, including coastal lagoons as transitional waters. In the shallow coastal lagoons, sediments play an essential role for the environmental quality, supporting the biodiversity (i.e. providing a habitat for several vegetal and animal species), but also representing a secondary source of contaminants. According to the sediments relevance for coastal lagoon quality, and taking into account the requirement to implement the WFD also in these complex environments, an integrated environmental quality assessment procedure for the Venice lagoon sediments was developed on the basis of the Weight of Evidence and TRIAD approaches. According to TRIAD approach, three type of information were considered: exposure to chemicals, sediment toxicity, and biodiversity. In order to obtain an effective ecological status assessment of the identified homogeneous lagoon water bodies, information were integrated by using 5 indexes: i) sediment contamination, ii) organic and inorganic pollutants bioaccumulation in benthic organisms, iii) bioaccumulation of organic pollutants through the lagoon food web, iv) sediment toxicity and v) macro-benthic biodiversity. The average index scores calculated in the lagoon water bodies were statistically evaluated (uni- and multivariate techniques) to identify the correlations between the 5 indexes. Finally, in order to identify spatial patterns, and to assess the co-occurrence of the indexes results, the spatial distribution of indexes scores was represented in GIS maps.


Added by: Dott. Alessandro Meggiato  
wikindx 4.2.2 ©2014 | Risorse totali: 298 | Database queries: 67 | Esecuzione Script: 0.37144 secs | Stile: American Psychological Association (APA) | Bibliografia: VERBI Bibliografia Principale